SECONDO CORSO Pizzica e tarantismo 2017 tenuto da P. De Giorgi

La tarantata Maria di Nardò

La tarantata Maria di Nardò

SECONDO CORSO TRIMESTRALE 2017

“PIZZICA E TARANTISMO : IL PENSIERO ARMONICO TRA ARTE E TERAPIA”

                                                         Inaugurazione e consegna attestati dello scorso anno martedì 31 gennaio 2017, ore 16,00

                                                                         

 Giorgi LA PIZZICA, LA TARANTA E IL VINO: IL PENSIERO ARMONICO

P. De Giorgi, LA PIZZICA, LA TARANTA E IL VINO: IL PENSIERO ARMONICO

  Sala conferenze ex Conservatorio di Sant’Anna di Lecce

CARI AMICI,
prende il via martedì 31 gennaio 2017, alle ore 16,00, presso la sala conferenze dell’ex Conservatorio di Sant’Anna di Lecce, il Secondo Corso Trimestrale “La pizzica e il tarantismo: il pensiero armonico tra arte e terapia”, gratuito e aperto a tutti, musicisti, studiosi e appassionati. Dopo il successo dello scorso anno, che ha visto un gran numero di partecipanti, viene rinnovato il servizio offerto dal Comune di Lecce e dalla Regione Puglia tramite il Centro Studi e Ricerche “Terra e Mare”. Il corso del 2017, tenuto sempre dal docente Pierpaolo De Giorgi, etnomusicologo, filosofo e responsabile di “Terra e Mare”, proseguirà ogni martedì e giovedì fino a marzo con lezioni, seminari e videoproiezioni. Alla fine i frequentanti otterranno un attestato di partecipazione. MARTEDI’ 28 VERRANNO CONSEGNATI GLI ATTESTI DELLO SCORSO ANNO. 

(Presto verrà pubblicato il calendario delle lezioni 2017)

PRIMO CORSO TRIMESTRALE 2016

“PIZZICA E TARANTISMO : IL PENSIERO ARMONICO TRA ARTE E TERAPIA”

 

a cura dell’etnomusicologo e filosofo dr. Pierpaolo De Giorgi, Centro Studi e Ricerche “Terra e Mare”

 

(Iniziativa dell’Ass. alla Cultura del Comune di Lecce avv. Luigi Coclite e del Dir. arch. Nicola Elia).

 

Il 1o Corso Trimestrale “La pizzica e il tarantismo: il pensiero armonico tra arte e terapia”, gratuito e aperto a tutti, è un servizio offerto dal Centro Studi e Ricerche “Terra e Mare” del Comune di Lecce e della Regione Puglia. Gli obiettivi consistono nel favorire la conoscenza dei fondamenti della tradizione popolare più importante del territorio, il tarantismo e della musicoterapia connessa, la musica e la danza denominate pizzica tarantata, correggendone le numerose storture interpretative. Sarà trattata anche la pizzica di corteggiamento e la pizzica scherma di Torrepaduli e verrà individuato il pensiero armonico implicito nelle diverse forme. Il corso, tenuto dal docente Pierpaolo De Giorgi, etnomusicologo, filosofo e responsabile di “Terra e Mare”, per l’anno 2016 consisterà in due lezioni o seminari settimanali di un’ora (martedì e giovedì alle ore 16,00 dei mesi gennaio, febbraio e marzo 2016) presso la Sala Conferenze dell’Ex Conservatorio S. Anna di Lecce. Gli incontri esporranno i risultati scientifici della ricerca condotta da Pierpaolo De Giorgi nello stesso Centro. Interverranno alcuni significativi depositari ed esperti. Il corso avrà durata trimestrale, e rilascerà un attestato di partecipazione a coloro che lo frequenteranno regolarmente, firmato dal dirigente del settore cultura e dal dr. Pierpaolo De Giorgi in qualità di docente. I testi di P. De Giorgi sono pubblicati da Argo, Lecce e quelli più recenti da Congedo Editore, Galatina.

 

CALENDARIO DEGLI INCONTRI:

Sala Conferenze dell’Ex Conservatorio S. Anna di Lecce, via Libertini – Entrata da Porta Rudiae

(In marzo la sede del corso potrà essere spostata ad altri contenitori culturali del Comune di Lecce)

 

Primo incontro e inaugurazione: Giovedì 14 gennaio 2016

 

GENNAIO 2016: Giovedì 14 – 21 – 28; Martedì 19 – 26.

 

FEBBRAIO 2016: Giovedì 4 – 11 -18 – 25; Martedì 2 – 16 – 23.

 

MARZO 2016: Giovedì 3 – 10 – 17 – 24; Martedì 1 – 8 – 15 – 22.

 

Incontro conclusivo: Giovedì 24 marzo 2016

 

Rif.:  Dr. Pierpaolo De Giorgi, tel. 339.3081563 – email degiorgipp@gmail.com

Info www.pierpaolodegiorgi.ithttps://www.comune.lecce.it;

 

 

 

 

 

1o Corso Trimestrale

“pizzica e tarantismo: il pensiero armonico tra arte e terapia”

 

Programma sintetico:

 

1. I caratteri musicali e coreutici della pizzica come efficace terapia musicale del tarantismo e come parte essenziale delle tradizioni popolari di Terra d’Otranto. Le credenze e il rito del tarantismo. L’eredità del mondo dionisiaco, orfico e pitagorico. La biritmìa simbolica, la cellula ritmico-melodica della pizzica e le analogie col blues.

 

2. La pizzica come arte tradizionale di intrattenimento o di corteggiamento. La prima raffigurazione della pizzica di palazzo Giaconìa a Lecce. Il tarantismo e la pizzica di Lecce, Taranto e Brindisi.

 

3. La Terra del rimorso di Ernesto De Martino e della sua équipe. I successi e gli errori.

 

4. L’enigma della taranta come ragno o serpente che avvelena e scatena una crisi psichica. Il significato del morso dell’animale simbolico taranta e il rito del tarantismo come terapia.

 

5. L’etnomusicologia di Diego Carpitella e di Marius Schneider. La pizzica scherma di Torrepaduli e l’etnomusicologia comparata. I filmati storici di Gianfranco Mingozzi e Diego Carpitella.

 

6. I luoghi della pizzica: arte (Nardò, Lizzano, Torrepaduli) e pellegrinaggio (Galatina e Acaya).

 

7. Il pensiero armonico implicito nel tarantismo e nella pizzica. L’inversione rituale.

 

8. I grandi depositari della pizzica (Luigi Stifani, Amedeo De Rosa, Uccio Aloisi: il violino, il tamburello e il canto).

 

9. Il tarantismo osservato in tutta Europa dalla prospettiva dei medici e dei visitatori del Gran Tour.

 

10. La soluzione dell’enigma: il tarantismo come rito di rinascita, che intende rovesciare in positivo lo stato negativo della psiche. Il ritmo e i simboli della pizzica come congiungimento degli opposti della morte e della vita e istituzione di un intero armonico. I rapporti col pitagorismo.

 

11. Il tarantismo come cultura femminile di rinascita con profonde radici in Magna Grecia nei riti di Dioniso e della grande dea madre Cibele. L’aiόresis o culla rituale dei riti dionisiaci e simili.

 

12. Le ragioni del ritorno della pizzica e il ruolo identitario. Il bisogno contemporaneo di armonia.

 

 

 

Centro Studi e Ricerche Terra & Mare

REGIONE PUGLIA – COMUNE DI LECCE

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>